Magico Olifante

                                           

Ideazione:                                Gianluca Vincenzetti

Realizzazione elefante:          Matteo Letizi

Taccalanda:                              Il Buffone diCorte-MauroTaccaliti

Facchini-Fachiri:                      Matteo Letizi

                                                   Gianluca Vincenzetti

                                                   Fabio Carbonari


Spettacolo itinerante per tre attori e un elefante

durata variabile


"Taccalanda e il Magico Olifante"

"Mercante de spetie et lo Magico Olifante"

"il Re Magio Baldassarre e il suo magico Olifante"



Da un lontanissimo paese, arriva Taccalanda, accompagnato da  un elefante indiano.

Taccalanda è un fachiro buffo ed  imbroglione, capace tuttavia di destare nel pubblico stupore e meraviglia.

Dispensa a tutti quelli che incrociano il suo cammino, consigli e rimedi miracolosi, si esibisce  in esercizi di  alto fachirismo e in  prove mentali  di telecinesi e lettura del  pensiero.

Taccalanda  in realtà è solo un imbonitore, un  falso saggio e sapiente,  che  cerca  di stupire esibendo l’elefante che  fedelmente  lo segue ovunque.  Improbabili  esercizi si susseguono, dove l’inganno  è presto scoperto dal pubblico di ogni platea.

Con “Taccalanda e l’elefante indiano” Teatrodelleisole  trova  l’occasione  di  fare spettacolo di puro divertimento, leggero a tratti  poetico, grazie alla maestosità  dell’elefante, un grande pupazzo mosso da due attori-facchini-fachiri e alle doti da affabulatore del “Buffone di corte”. Ma anche di  rivolgere una critica pungente ai moderni ciarlatani e imbroglioni che affollano quotidianamente l’esistenza di ognuno.